A tavola con il Fungo Porcino e la Bistecca 27 e 28 Luglio

Pizzeria Amaranto

Previsioni Meteo Comune di Cavriglia

TAGS Articoli

Eccellenze d’Italia: Risultati e classifiche di tutti i 28 gironi su Televideo RAI

Archivi

Altri movimenti in casa amaranto

11/07/2019 – In arrivo Riccardo Corsi e Gianmarco Poponcini

Ancora novità nell’organico della Castelnuovese.

Hanno lasciato la maglia amaranto l’attaccante Lorenzo Chisci passato al Marino Mercato Subbiano e il centrocampista Enrico Benucci che andrà a rinforzare l’Olimpic Sansovino. In partenza anche i difensori Armando Agnoletti e Marco Firli, destinazione Resco Reggello; svincolati i portieri Tommaso Bonechi e Davide Giachi e l’attaccante Giuseppe Iacuzio. In prestito all’Alberoro l’attaccante Edoardo Bighellini.

In ingresso da segnalare l’arrivo dal Terranuova Traiana di due importanti pedine.
Il portiere Gianmarco Poponcini classe 1994, piede destro con esperienze in Eccellenza e Promozione con le maglie di Rignanese, Figline, Bibbiena, Castiglionese e Terranuova Traiana.
Il centrocampista Riccardo Corsi (fratello di Andrea) classe 1998, piede destro, con esperienze in Promozione, Eccellenza e Serie D con le maglie di Aquila Montevarchi, Ambra, Arno Castiglioni Laterina e Terranuova Traiana.

Oltre a questi vanno segnalate alcune importanti conferme: il portiere Tommaso Sorelli, i difensori Matteo Baldi, Andrea Massi, Giammarco Mugnai, Pietro Rigacci e il capitano/DS Emanuele Simoni, i centrocampisti Andrea Corsi, Gabriele Baldi e Dario Sangalli.

In via di definizione la conferma di alcune quote, mentre il DS Simoni sta trattando altri giovani molto interessanti.

Novità anche nello staff tecnico. Accanto ai confermati Fabio Picchioni (vice-allenatore) Tommaso Boncompagni (preparatore atletico) e Alessandro Grigioni ecco il nuovo preparatore dei portieri: Simone Poggesi con esperienze al servizio della Fulgor Castelfranco, del Terranuova Traiana e dell’Ideal Club Incisa.

La rosa della Castelnuovese è a questo punto quasi completa. Possibile ancora qualche piccolo ritocco a centrocampo o in attacco.

Lo staff: Grigioni, Boncompagni, Bencivenni, Picchioni e Poggesi

Lo staff: Grigioni, Boncompagni, Bencivenni, Picchioni e Poggesi

I fratelli Andrea e Riccardo Corsi

I fratelli Andrea e Riccardo Corsi

Innocenti, Sangalli, Mugnai, Sorelli,Massi, Rigacci, Simoni, M. Baldi, A. Corsi, Ermini, R. Corsi, Dati

Innocenti, Sangalli, Mugnai, Sorelli,Massi, Rigacci, Simoni, M. Baldi, A. Corsi, Ermini, R. Corsi, Dati

Paolo Firli lascia la Castelnuovese

10/07/2019 – Dimissioni da Direttore Generale

L’U.S.D. Castelnuovese comunica in via ufficiale le dimissioni del proprio Direttore Generale Paolo Firli.

L’U.S.D. Castelnuovese ringrazia sentitamente Paolo Firli per il lavoro svolto, la professionalità, la serietà e l’impegno profuso al servizio della società.

Altri due colpi in entrata

14/06/2019 – In arrivo l’attaccante Grillo e il centrocampista Innocenti

Continua alacremente la costruzione della Prima Squadra. Altri due colpi in ingresso per la formazione di Gabriele Bencivenni realizzati dal D.S. Emanuele Simoni.
Si tratta dell’attaccante Gabriele Grillo classe 1985, piede destro, un passato da calciatore professionista, negli ultimi anni stabilmente in Promozione toscana con le maglie di Lampo, Pecciolese (19 gol all’attivo nella stagione 2017/2018), e Larcianese e del centrocampista Lorenzo Innocenti classe 2000, piede destro, proveniente dal Valdarno F.C. (Eccellenza) con presenze negli ultimi due anni sia nella squadra Juniores che in Prima Squadra.

Ai nuovi arrivati un grosso in bocca al lupo per una stagione da protagonisti con la maglia amaranto.

Il D.S. Simoni e l'attaccante Gabriele Grillo

Il D.S. Simoni e l’attaccante Gabriele Grillo

Il D.S. Simoni e il centrocampista Lorenzo Innocenti

Il D.S. Simoni e il centrocampista Lorenzo Innocenti

I primi movimenti di mercato

10/06/2019 – Accordo raggiunto con l’attaccante Nicholas Dati

E’iniziata la costruzione della Castelnuovese 2019/2020. Già si registrano i primi movimenti di mercato sia in uscita che in ingresso.
Per quanto riguarda le uscite da segnalare l’addio al calcio giocato di bomber Davide Angelotti, mentre il centrocampista Marco Leggiero e l’attaccante Diego Mecocci lasciano la Castelnuovese per esigenze lavorative; probabile per loro una nuova destinazione.
La società U.S.D. Castelnuovese ringrazia Davide, Marco e Diego per l’attaccamento ai colori amaranto, la serietà e l’impegno mostrato.

Sul fronte delle entrate è stato raggiunto l’accordo con l’attaccante Nicholas Dati, classe 1989, mancino, lo scorso anno in forza al Terranuova Traiana, dove ha vinto il campionato di Promozione realizzando 7 reti. Per Nicholas da ricordare anche esperienze in serie D, Eccellenza e Promozione con le maglie di Marino Mercato Subbiano, Arno Laterina, Sangiustinese, Montevarchi, Cesenatico, Valdarbia, Figline, Virtus Poggibonsi e Fortis Juventus. Da segnalare anche una presenza in serie C con la maglia del Prato e l’esperienza con la maglia della Castelnuovese in Eccellenza nelle stagioni 2009/2010, 2011/2012 e 2012/2013.
A Nicholas il benvenuto da parte di tutta la tifoseria amaranto.

Il D.S. Simoni e l'attaccante Nicholas Dati

Il D.S. Simoni e l’attaccante Nicholas Dati

Verso la stagione 2019/2020 con importanti conferme

27/05/2019 – Accordo raggiunto con il Mister Bencivenni e il D.S. Simoni

La U.S.D. Castelnuovese comunica di aver raggiunto un accordo per il proseguimento della collaborazione con il mister Gabriele Bencivenni e il D.S. Emanuele Simoni in vista della stagione 2019/2020.

A Gabriele ed Emanuele, già al lavoro per allestire una compagine in grado di affrontare il prossimo campionato di Promozione che già si preannuncia estremamente impegnativo, un grosso in bocca al lupo da parte di tutta la tifoseria amaranto.

il D.S. Simoni, il mister Bencivenni e il vice-presidente Sciarradi

il D.S. Simoni, il mister Bencivenni e il vice-presidente Sciarradi

Il D.S. Simoni e il mister Bencivenni

Il D.S. Simoni, e il mister Bencivenni

il mister Bencivenni e il vice-presidente Sciarradi

il mister Bencivenni e il vice-presidente Sciarradi

Juniores: ultima giornata

18/05/2019 – Chiusura amara per i giovani amaranto

BUCINESE TERRAN. TRAIANA 0-0
CASTIGLIONESE S.FIRMINA 4-1
FAELLESE ORANGE DON BOSCO 3-4
FRATTA S.CATERINA ARNO CG. LATERINA 0-11
INDOMITA QUARATA ATL. LEVANE LEONA 2-3
M.M. SUBBIANO FALTERONA A.C. 1-1
PIEVE AL TOPPO 06 CASTELNUOVESE 6-1
RASSINA ALBERORO 4-0
TEGOLETO CAPOLONA QUARATA 2-2

Risultati forniti da Tuttocampo

Pieve al Toppo
Peruzzi, Bernabei A. (27° st Bernabei L.), Lanternini, Acciai, Balsamo, Ferruzzi (22° st Sardelli), Tani, Bianchini, Kushtaj (29° st Barbagli), Burroni, Kryemadhi
Allenatore: Paolo Fabbri
A disposizione: –

Castelnuovese
Giachi (10° st Pirricone), Sosa Ramirez, Lavacchi (24° st Cortesi), Milli, Firli (20° st Braschi), Boninsegni, Pisano, Mesina, Gadducci (39° st Indiani), Tinivella, Paperini (31° st Bucciarelli)
Allenatore: Francesco Di Caterino
A disposizione: Lenari, Marini

Arbitro: Alessandro Paolini della sezione di Arezzo

Marcatori: 17° pt Burroni (PT), 10° st Kryemadhi (PT), 19° st Kushtaj, 27° st Kryemadhi (PT), 31° st Tani (PT), 37° st Burroni (PT), 44° st Bucciarelli (C)

Espulsi: 35° pt Tinivella (C), 10° st Pisano (C)

Ammoniti: 39° pt Ferruzzi (PT), 21° st (Kryemadhi)

Angoli: 3-2 per la Castelnuovese

Recupero: 2′ (primo tempo), 0′ (secondo tempo)

Ultima giornata amara per la Juniores amaranto.
A Spoiano arriva una netta sconfitta ad opera del Pieve al Toppo che supera in classifica la Castelnuovese.
Il risultato è frutto di una serie di decisioni arbitrali molto contestate e da un eccessivo nervosismo mostrato in campo da parte dai giovani amaranto.
Inizio di gara sotto la pioggia. Buono l’avvio della compagine di Francesco Di Caterino. Il Pieve al Toppo però è più aggressivo e con il trascorrere dei minuti inizia a creare qualche preoccupazione dalle parti di Giachi.
Al 12° lancio lungo di Kryemadhi in area per Tani che conclude di prima intenzione, Giachi ribatte con una gamba.
Al 17° i locali passano in vantaggio. Ancora un lancio lungo di Acciai per Kushtaj che supera Giachi e conclude sul palo, sulla ribattuta è pronto Burroni che insacca.
La Castelnuovese non tarda a reagire. Al 24° ci prova Pisano dal limite, la palla termina sul fondo.
Al 27° azione ospite con Lavacchi, Tinivella e Pisano che però non riescono a trovare il varco per calciare in porta.
Passano pochi secondi e Tinivella scodella in area una palla sulla quale Paperini non riesce ad imprimere la giusta deviazione di testa.
Al 33° Tinivella si libera per il tiro dalla distanza, conclusione che viene parata da Peruzzi.
Al 35° minuto la Castelnuovese rimane in inferiorità numerica per l’espulsione di Tinivella. E’ un brutto colpo per la compagine amaranto.
La prima frazione si chiude sul punteggio di 1-0.
Inizia il secondo tempo e i locali arrivano al tiro al 3° minuto con Bianchini che prova a sorprendere Giachi dalla distanza mandando la palla alta sopra la traversa.
Al 5° bell’azione Milli-Gadducci-Sosa Ramirez-Pisano: palla in area per Gadducci che non riesce a dare forza al tiro permettendo alla difesa locale di allontanare la minaccia.
Al 7° episodio molto contestato da parte ospite. Apertura di Bianchini per Tani sulla destra, cross in area, Pisano prova ad allontanare, la palla finisce tra le mani di Giachi. Il direttore di gara considera volontario il passaggio e concede una punizione indiretta in area. Il tiro da distanza ravvicinata di Kryemadhi viene ribattuto in angolo da Paperini. Dalla bandierina arriva il raddoppio locale: Kryemadhi salta più in alto di tutti e mette in rete.
Con la seconda rete arriva anche la seconda espulsione della Castelnuovese, questa volta ai danni di Pisano.
Due minuti dopo la Castelnuovese potrebbe accorciare le distanze con Paperini con un diagonale dalla destra che esce di poco sul fondo.
Al 17° Gadducci serve in area Paperini che cade a terra dopo un intervento da tergo di Balsamo, il direttore di gara fa cenno di proseguire tra le proteste dei giocatori amaranto.
Al 19° la terza rete del Pieve al Toppo. Azione sulla destra di Tani, palla in area per Kushtaj che riesce a girarsi e a superare il neo-entrato Pirricone .
Al 22° minuto, sugli sviluppi di un calcio di punizione Paperini arriva alla conclusione trovando però la ribattuta del portiere che chiude lo specchio.
Al 25° ci prova Mesina con un pallonetto su Peruzzi, la palla esce alta sopra la traversa.
La doppia inferiorità numerica si fa sentire e in 10 minuti arrivano altre tre reti per i locali. Al 27° scambio Tani- Kryemadhi-Burroni- Kryemadhi che supera un difensore e insacca sull’uscita di Pirricone.
Al 31° la quinta rete ad opera di Tani che calcia da posizione defilata sorprendendo Pirricone.
Al 37° Burroni approfitta di un’azione di Tani, si inserisce tra difensori e portiere e insacca.
La Castelnuovese si riporta generosamente in avanti alla ricerca del gol della bandiera.
Al 39° Sosa Ramirez di testa su cross dalla destra di Gadducci, la conclusione non è forte, Peruzzi riesce a smanacciare.
Al 44° sotto il diluvio arriva finalmente la rete amaranto che conclude la partita. Bucciarelli esplode un gran tiro che si infila all’angolino alla sinistra di Peruzzi.

Il campionato della Juniores della Castelnuovese si chiude al 14° posto con 32 punti in 34 gare, 10 vittorie, 2 pareggi, 22 sconfitte. Un bilancio in chiaro-scuro con alcune partite in cui i giovani amaranto hanno mostrato un ottimo calcio alternate a prestazioni non esaltanti dal punto di vista caratteriale. Una squadra che comunque è cresciuta nel corso del campionato anche grazie alla maturazione di alcuni giovani atleti che costituiranno l’asse portante della prossima stagione.

Adesso il torneo Memorial “Simone Poli – Luca Poggi” a Greve in Chianti a partire da lunedì 20 maggio al quale parteciperanno, oltre la Castelnuovese, la Grevigiana, la Laurenziana e l’Ideal Club incisa.

Ultima giornata per la Juniores

17/05/2019 – Trasferta a Spoiano contro il Pieve al Toppo

Si concluderà domani Sabato 18 maggio in trasferta il campionato della Juniores di Francesco Di Caterino. 

Il dettaglio della partita
PIEVE AL TOPPO – CASTELNUOVESE
Diciassettesima giornata di ritorno. Campo Sportivo I Cipressi di Spoiano. Fischio d’inizio alle ore 16:00.
Arbitro dell’incontro Alessandro Paolini della sezione di Arezzo.
Il Pieve al Toppo occupa la quattordicesima posizione in classifica ad una sola lunghezza dalla Castelnuovese. La compagine della Val di Chiana ha totalizzato 31 punti in 33 giornate frutto di 8 vittorie, 7 pareggi e 18 sconfitte, 40 reti all’attivo e 61 al passivo.
All’andata il Pieve al Toppo si impose al Luca Quercioli con il punteggio di 2-0 grazie alle reti di Tantari e Guidelli.
Assenti per squalifica nella Castelnuovese il difensore Davide Fabbri, il centrocampista Ludovico Borsi, l’attaccante Denny Spataffi; nel Pieve al Toppo i giocatori Eddine Dridi Seif e Andrea Fabbri.

Juniores: 16ª giornata di ritorno

11/05/2019 – Castelnuovese superata in casa dalla Castiglionese

ALBERORO TEGOLETO 3-3
ARNO CG. LATERINA RASSINA 0-0
ATL. LEVANE LEONA M.M. SUBBIANO 0-1
CAPOLONA QUARATA PIEVE AL TOPPO 06 2-2
CASTELNUOVESE CASTIGLIONESE 0-3
FALTERONA A.C. FAELLESE 2-0
ORANGE DON BOSCO FRATTA S.CATERINA 8-0
S.FIRMINA BUCINESE 5-3
TERRAN. TRAIANA INDOMITA QUARATA 3-1

Risultati forniti da Tuttocampo

Castelnuovese
Giachi, Agnoletti, Sosa Ramirez, Lenari (34° st Indiani), Milli, Boninsegni (23° st Braschi), Serni (29° st Ciccarelli), Mesina, Gadducci (39° st Marini), Pisano (13° st Cortesi), Paperini
A disposizione: Pirricone, Becucci, Lavacchi, Bucciarelli
Allenatore: Francesco Di Caterino

Castiglionese
Marianelli (34° st Brocchi), Agati, Sandrelli (25° st Ghezzi), Arrigucci, Bucchioni, Landucci, Maloku (10° st Maurano), Mancini (27° st Tavanti), Milighetti, Bambini, Banelli (14° st Angori)
A disposizione: –
Allenatore: Stefano Frescucci

Arbitro: Jurgen Lila della sezione Valdarno

Marcatori: 18° pt , 25° pt e 8° st Maloku

Ammoniti: 16° st Boninsegni (Castel.), 37° st Giachi (Castel.)

Espulsi: –

Angoli: 8-3 per la Castiglionese

Recupero: 0′ (I tempo), 4′ (II tempo)

La Castelnuovese si congeda dal proprio pubblico con una sconfitta subita da parte di un’ottima Castiglionese.
Ospiti che prendono in mano la partita fin dalle prime battute e costringono i locali a rintanarsi nella propria metà campo.
Al 3° minuto la prima occasione da rete. Angolo dalla sinistra, girata in area di Milighetti, Giachi respinge di pugno a terra poi Agnoletti allontana prima dell’intervento di Banelli.
Al 7° i ragazzi di Francesco Di Caterino provano a ripartire con Gadducci che dall’out di sinistra mette in mezzo per l’inserimento di Paperini, la palla è leggermente alta e la difesa può liberare.
Al 15° nuovo pericolo per la porta amaranto. Punizione dalla destra, deviazione di testa di Milighetti, la palla esce di poco alla destra di Giachi.
Al 18° i giallo-viola di Frescucci passano in vantaggio. Azione in verticale Mancini-Milighetti, lancio centrale per Maloku che sbuca alle spalle dei difensori e insacca con un bel pallonetto sull’uscita di Giachi.
Al 24° ancora ospiti pericolosi con un calcio di punizione che esce di poco alto sopra la traversa.
Al 25° il raddoppio. Milighetti apre sulla sinistra per Arrigucci, velenosa palla in area, inserimento improvviso di Maloku che mette in rete anticipando l’intervento di Giachi.
Il doppio svantaggio scuote un po’ la Castelnuovese che prova una timida reazione.
Al 26° Sosa Ramirez entra in area ma rallenta un po’ troppo e perde il tempo per il tiro.
Al 38° buona azione in pressing sui difensori ospiti, Mesina recupera palla e prova a servire Serni in area, la palla è leggermente lunga e Marianelli chiude in anticipo. La prima frazione di gioco si chiude sul punteggio di 0-2.
La ripresa si apre con un bello scambio Lenari-Gadducci-Serni: lancio sulla sinistra per Paperini che tira in corsa, la mira non è precisa, la palla si perde sul fondo.
All’8° la terza rete della Castiglionese. Palla persa dai difensori amaranto sulla fascia destra, Milighetti entra in area, passaggio per Maloku che realizza un gran gol di esterno destro a fil di palo.
La Castelnuovese si fa sotto alla ricerca della rete della bandiera. Al 12° grande conclusione di Mesina da fuori, Marianelli alza in angolo. Dalla bandierina palla in mezzo per la testa di Milli, un difensore ospite appostato sulla linea di porta allontana la minaccia.
Al 22° altro angolo dalla sinistra di Mesina, nuovo colpo di testa di Milli, un difensore ospite respinge con un braccio, il direttore di gara fa cenno di proseguire.
Al 37° la Castiglionese vicinissima alla quarta segnatura. Milighetti va via di forza a due difensori, entra in area, si allarga sulla destra per evitare Giachi e poi calcia di destro colpendo in pieno il palo.
Al 40° punizione dal limite per i ragazzi di Frescucci, Giachi si supera e devia sopra la traversa.
L’ultima azione della partita è di marca locale. Al 49° lancio di Indiani in area per Marini che non impatta bene il pallone che finisce tra le mani del portiere Brocchi.
Poi il fischio finale del signor Lila della sezione Valdarno.

Sabato prossimo ultimo atto del campionato con la trasferta di Pieve al Toppo.

Ultima partita interna per la Juniores

10/05/2019 – Al Luca Quercioli arriva la Castiglionese

Sono terminati i campionati della Prima Squadra e degli Allievi. Ancora due turni per la Juniores di Francesco Di Caterino.
Sabato 11 maggio l’ultima partita casalinga al Luca Quercioli.

Il dettaglio della partita
CASTELNUOVESE – CASTIGLIONESE
Sedicesima giornata di ritorno. Fischio d’inizio alle ore 16:00.
Arbitro dell’incontro Jurgen Lila della sezione Valdarno.
La Castiglionese occupa la seconda posizione in classifica con 69 punti totalizzati in 32 giornate frutto di 21 vittorie, 6 pareggi e 5 sconfitte, 68 reti all’attivo e 28 al passivo.
All’andata la vittoria nettissima della Castiglione per 6-0 grazie alle reti di Mancini Bambini, Gennaioli (2), Banelli, e La Falce.
Assenti per squalifica nella Castelnuovese il difensore Davide Fabbri, il centrocampista Ludovico Borsi, l’attaccante Denny Spataffi. Nessun giocatore squalificato nelle fila della Castiglionese

Il bilancio della stagione

6/05/2019 – Il commento di Mister Bencivenni sulla stagione appena conclusa

Dopo la salvezza conquistata all’ultima giornata abbiamo avvicinato il mister della Prima Squadra Gabriele Bencivenni e gli abbiamo chiesto un commento sul campionato appena terminato e sulla sua esperienza alla guida della Castelnuovese.

“La stagione della Castelnuovese è positiva!! Senza se e senza ma!!! Per tradizione calcistica tutti si aspetterebbero di trovare la Castelnuovese a disputare campionati da protagonista. La verità è invece che da quattro anni, questa società fa sforzi pazzeschi per mantenere la categoria. E questo gruppo storico di ragazzi , puntualmente si ripete in quello che io definisco un “miracolo sportivo”. E non lo dico perché non reputo questi ragazzi all’altezza, tutt’altro!!! Ma loro prima di tutti sanno che fin dall’inizio avranno da vendere cara la pelle, perché in questo campionato ogni stagione è composta da vere e proprie corazzate, squadre super attrezzate, con dei budget da altre categorie. E forse, proprio per questo, la stagione appena conclusa è stata la più difficile, la più livellata, la più competitiva delle ultime quattro stagioni.
I numeri parlano chiaro e i numeri hanno sempre ragione. Sono arrivato a Castelnuovo in una situazione di difficoltà, sia da un punto di vista della classifica, sia da un punto di vista della situazione mentale. Le 4 sconfitte consecutive che hanno portato Riccardo Mussi alle dimissioni hanno turbato notevolmente i ragazzi. Ho trovato una squadra ferita nell’orgoglio, nell’animo, abbattuta per il destino del mio predecessore, fino ad allora autentico condottiero e capo popolo. Ma al tempo stesso ho trovato una squadra fresca a livello fisico, ben allenata. Pronta a nuove e lunghe battaglie. Ho lavorato più a livello mentale, oltre che a trovare qualche accorgimento tattico. In un percorso difficile in cui il tempo per conoscersi a vicenda diminuiva a vista d’occhio. Alla fine però resta un percorso fantastico, nel quale ci siamo tolti anche grandi soddisfazioni come le vittorie di Gaiole, Pontassieve e Soci. Ma anche tanti pareggi “pesanti”, che hanno comunque contribuito a alzare il nostro bottino dei punti finali, oltre che al rafforzamento del nostro morale.
E alla fine la classifica dice sempre il vero. La Castelnuovese è salva, potrà ancora partecipare ad un campionato regionale importante. E questo è un risultato strameritato. Abbiamo subito 41 reti, decisamente troppe, ma abbiamo segnato 30 reti, tante quante il Cortona che è arrivato quarto. Abbiamo conquistato 37 punti, un solo punto in meno rispetto alla stagione precedente, dove la zona salvezza era più bassa. 21 punti nel girone di ritorno, con una media quindi da posizione ben più altra. Siamo arrivati a soli 5 punti dal Soci, autentica corazzata. La Rufina ci ha sorpassato di un solo punto, e lo ha fatto solo nell’ultima giornata di campionato, eppure parliamo di una quadra che quest’anno si era rafforzata e nelle ultime 2 stagioni aveva disputato la finale play-off. Abbiamo messo dietro 3 squadre che lo scorso anno erano tutte e 3 avanti alla Castelnuovese. La zona play-off è lontana solamente 10 punti dalla nostra posizione di classifica. E questo la dice lunga sull’equilibrio e sulla competitività di questo difficile campionato. Come dicevo prima, i numeri non sbagliano mai. Questi sono numeri importanti, che testimoniano l’importante campionato della Castelnuovese.
Si poteva fare meglio? Certo che sì! Nella vita in generale si può sempre fare meglio, e siccome io sono una persona che non si accontenta mai, cerco di stimolare sempre i ragazzi a dare sempre il massimo, a migliorarsi sempre, ad avere sempre l’ambizione di crescere, di imparare cose nuove. Uno stimolo che deve essere presente anche nelle prossime stagioni, in tutti questi ragazzi e in tutta la società, indipendentemente da quello che sarà il nostro futuro. Castelnuovo, la Castelnuovese e la sua tradizione calcistica meritano sempre il massimo!
I dovuti ringraziamenti a tutti i miei ragazzi che si sono sempre messi in discussione, sempre a mia disposizione, grandi lavoratori, prima uomini che giocatori.
Un grande ringraziamento a tutta la società che ci è sempre stata vicina senza mai farci mancare il supporto necessario. Voglio citare tutti, perché ognuno a modo suo a contribuito a raggiungere l’obiettivo. Ed inizio dal presidente Lorenzo Baldi, il primo innamorato di questa società. I suoi vice Becucci e Sciarradi, quest’ultimo anche mio grande collaboratore tecnico. Il D.G. Paolo Firli. Tutti i consiglieri e le persone della cucina che con grande amore ci preparano il pranzo del pre-partita (su tutti Ivano e Vilma, instancabili e sempre presenti). Nicola Tognazzi, che se lo definiamo un custode è palesemente riduttivo, un fratello di tutti, un Amico con la A maiuscola, un instancabile lavoratore, un innamorato perso per la maglia amaranto. Tutto il mio Staff, roba da professionisti: il Prof Tommaso Boncompagni, e miei collaboratori Mirko Nannucci, Lorenzo Lombardini, Alessandro Grigioni, Daniele Zamboni, Franco, ed il mio fidatissimo amico Fabio Picchioni che mi segue ormai da 4 anni. Sicuramente mi sono dimenticato di qualcuno, non volendo. ma la famiglia amaranto è talmente grande che è facile farsi sfuggire qualche nome. Ho lasciato volontariamente per ultimo Emanuele Simoni, che nelle categorie che ho citato sopra, non saprei dove inserirlo…….per il semplice fatto che lui è ognuna di essa: giocatore, capitano, direttore sportivo. Una bandiera, ma sopratutto un esempio di dedizione, passione, attaccamento alla maglia, ma sopratutto esempio di notevole umiltà. Un ragazzone di 41 anni suonati, attaccato a questi ragazzi, a questa famiglia. Un leader!

Adesso è giusto festeggiare, staccare un attimo la testa. Poi penseremo al futuro”