Pizzeria Amaranto

Previsioni Meteo Comune di Cavriglia

TAGS Articoli

Eccellenze d’Italia: Risultati e classifiche di tutti i 28 gironi su Televideo RAI

Juniores: ultima giornata

18/05/2019 – Chiusura amara per i giovani amaranto

BUCINESE TERRAN. TRAIANA 0-0
CASTIGLIONESE S.FIRMINA 4-1
FAELLESE ORANGE DON BOSCO 3-4
FRATTA S.CATERINA ARNO CG. LATERINA 0-11
INDOMITA QUARATA ATL. LEVANE LEONA 2-3
M.M. SUBBIANO FALTERONA A.C. 1-1
PIEVE AL TOPPO 06 CASTELNUOVESE 6-1
RASSINA ALBERORO 4-0
TEGOLETO CAPOLONA QUARATA 2-2

Risultati forniti da Tuttocampo

Pieve al Toppo
Peruzzi, Bernabei A. (27° st Bernabei L.), Lanternini, Acciai, Balsamo, Ferruzzi (22° st Sardelli), Tani, Bianchini, Kushtaj (29° st Barbagli), Burroni, Kryemadhi
Allenatore: Paolo Fabbri
A disposizione: –

Castelnuovese
Giachi (10° st Pirricone), Sosa Ramirez, Lavacchi (24° st Cortesi), Milli, Firli (20° st Braschi), Boninsegni, Pisano, Mesina, Gadducci (39° st Indiani), Tinivella, Paperini (31° st Bucciarelli)
Allenatore: Francesco Di Caterino
A disposizione: Lenari, Marini

Arbitro: Alessandro Paolini della sezione di Arezzo

Marcatori: 17° pt Burroni (PT), 10° st Kryemadhi (PT), 19° st Kushtaj, 27° st Kryemadhi (PT), 31° st Tani (PT), 37° st Burroni (PT), 44° st Bucciarelli (C)

Espulsi: 35° pt Tinivella (C), 10° st Pisano (C)

Ammoniti: 39° pt Ferruzzi (PT), 21° st (Kryemadhi)

Angoli: 3-2 per la Castelnuovese

Recupero: 2′ (primo tempo), 0′ (secondo tempo)

Ultima giornata amara per la Juniores amaranto.
A Spoiano arriva una netta sconfitta ad opera del Pieve al Toppo che supera in classifica la Castelnuovese.
Il risultato è frutto di una serie di decisioni arbitrali molto contestate e da un eccessivo nervosismo mostrato in campo da parte dai giovani amaranto.
Inizio di gara sotto la pioggia. Buono l’avvio della compagine di Francesco Di Caterino. Il Pieve al Toppo però è più aggressivo e con il trascorrere dei minuti inizia a creare qualche preoccupazione dalle parti di Giachi.
Al 12° lancio lungo di Kryemadhi in area per Tani che conclude di prima intenzione, Giachi ribatte con una gamba.
Al 17° i locali passano in vantaggio. Ancora un lancio lungo di Acciai per Kushtaj che supera Giachi e conclude sul palo, sulla ribattuta è pronto Burroni che insacca.
La Castelnuovese non tarda a reagire. Al 24° ci prova Pisano dal limite, la palla termina sul fondo.
Al 27° azione ospite con Lavacchi, Tinivella e Pisano che però non riescono a trovare il varco per calciare in porta.
Passano pochi secondi e Tinivella scodella in area una palla sulla quale Paperini non riesce ad imprimere la giusta deviazione di testa.
Al 33° Tinivella si libera per il tiro dalla distanza, conclusione che viene parata da Peruzzi.
Al 35° minuto la Castelnuovese rimane in inferiorità numerica per l’espulsione di Tinivella. E’ un brutto colpo per la compagine amaranto.
La prima frazione si chiude sul punteggio di 1-0.
Inizia il secondo tempo e i locali arrivano al tiro al 3° minuto con Bianchini che prova a sorprendere Giachi dalla distanza mandando la palla alta sopra la traversa.
Al 5° bell’azione Milli-Gadducci-Sosa Ramirez-Pisano: palla in area per Gadducci che non riesce a dare forza al tiro permettendo alla difesa locale di allontanare la minaccia.
Al 7° episodio molto contestato da parte ospite. Apertura di Bianchini per Tani sulla destra, cross in area, Pisano prova ad allontanare, la palla finisce tra le mani di Giachi. Il direttore di gara considera volontario il passaggio e concede una punizione indiretta in area. Il tiro da distanza ravvicinata di Kryemadhi viene ribattuto in angolo da Paperini. Dalla bandierina arriva il raddoppio locale: Kryemadhi salta più in alto di tutti e mette in rete.
Con la seconda rete arriva anche la seconda espulsione della Castelnuovese, questa volta ai danni di Pisano.
Due minuti dopo la Castelnuovese potrebbe accorciare le distanze con Paperini con un diagonale dalla destra che esce di poco sul fondo.
Al 17° Gadducci serve in area Paperini che cade a terra dopo un intervento da tergo di Balsamo, il direttore di gara fa cenno di proseguire tra le proteste dei giocatori amaranto.
Al 19° la terza rete del Pieve al Toppo. Azione sulla destra di Tani, palla in area per Kushtaj che riesce a girarsi e a superare il neo-entrato Pirricone .
Al 22° minuto, sugli sviluppi di un calcio di punizione Paperini arriva alla conclusione trovando però la ribattuta del portiere che chiude lo specchio.
Al 25° ci prova Mesina con un pallonetto su Peruzzi, la palla esce alta sopra la traversa.
La doppia inferiorità numerica si fa sentire e in 10 minuti arrivano altre tre reti per i locali. Al 27° scambio Tani- Kryemadhi-Burroni- Kryemadhi che supera un difensore e insacca sull’uscita di Pirricone.
Al 31° la quinta rete ad opera di Tani che calcia da posizione defilata sorprendendo Pirricone.
Al 37° Burroni approfitta di un’azione di Tani, si inserisce tra difensori e portiere e insacca.
La Castelnuovese si riporta generosamente in avanti alla ricerca del gol della bandiera.
Al 39° Sosa Ramirez di testa su cross dalla destra di Gadducci, la conclusione non è forte, Peruzzi riesce a smanacciare.
Al 44° sotto il diluvio arriva finalmente la rete amaranto che conclude la partita. Bucciarelli esplode un gran tiro che si infila all’angolino alla sinistra di Peruzzi.

Il campionato della Juniores della Castelnuovese si chiude al 14° posto con 32 punti in 34 gare, 10 vittorie, 2 pareggi, 22 sconfitte. Un bilancio in chiaro-scuro con alcune partite in cui i giovani amaranto hanno mostrato un ottimo calcio alternate a prestazioni non esaltanti dal punto di vista caratteriale. Una squadra che comunque è cresciuta nel corso del campionato anche grazie alla maturazione di alcuni giovani atleti che costituiranno l’asse portante della prossima stagione.

Adesso il torneo Memorial “Simone Poli – Luca Poggi” a Greve in Chianti a partire da lunedì 20 maggio al quale parteciperanno, oltre la Castelnuovese, la Grevigiana, la Laurenziana e l’Ideal Club incisa.

Ultima giornata per la Juniores

17/05/2019 – Trasferta a Spoiano contro il Pieve al Toppo

Si concluderà domani Sabato 18 maggio in trasferta il campionato della Juniores di Francesco Di Caterino. 

Il dettaglio della partita
PIEVE AL TOPPO – CASTELNUOVESE
Diciassettesima giornata di ritorno. Campo Sportivo I Cipressi di Spoiano. Fischio d’inizio alle ore 16:00.
Arbitro dell’incontro Alessandro Paolini della sezione di Arezzo.
Il Pieve al Toppo occupa la quattordicesima posizione in classifica ad una sola lunghezza dalla Castelnuovese. La compagine della Val di Chiana ha totalizzato 31 punti in 33 giornate frutto di 8 vittorie, 7 pareggi e 18 sconfitte, 40 reti all’attivo e 61 al passivo.
All’andata il Pieve al Toppo si impose al Luca Quercioli con il punteggio di 2-0 grazie alle reti di Tantari e Guidelli.
Assenti per squalifica nella Castelnuovese il difensore Davide Fabbri, il centrocampista Ludovico Borsi, l’attaccante Denny Spataffi; nel Pieve al Toppo i giocatori Eddine Dridi Seif e Andrea Fabbri.

Juniores: 16ª giornata di ritorno

11/05/2019 – Castelnuovese superata in casa dalla Castiglionese

ALBERORO TEGOLETO 3-3
ARNO CG. LATERINA RASSINA 0-0
ATL. LEVANE LEONA M.M. SUBBIANO 0-1
CAPOLONA QUARATA PIEVE AL TOPPO 06 2-2
CASTELNUOVESE CASTIGLIONESE 0-3
FALTERONA A.C. FAELLESE 2-0
ORANGE DON BOSCO FRATTA S.CATERINA 8-0
S.FIRMINA BUCINESE 5-3
TERRAN. TRAIANA INDOMITA QUARATA 3-1

Risultati forniti da Tuttocampo

Castelnuovese
Giachi, Agnoletti, Sosa Ramirez, Lenari (34° st Indiani), Milli, Boninsegni (23° st Braschi), Serni (29° st Ciccarelli), Mesina, Gadducci (39° st Marini), Pisano (13° st Cortesi), Paperini
A disposizione: Pirricone, Becucci, Lavacchi, Bucciarelli
Allenatore: Francesco Di Caterino

Castiglionese
Marianelli (34° st Brocchi), Agati, Sandrelli (25° st Ghezzi), Arrigucci, Bucchioni, Landucci, Maloku (10° st Maurano), Mancini (27° st Tavanti), Milighetti, Bambini, Banelli (14° st Angori)
A disposizione: –
Allenatore: Stefano Frescucci

Arbitro: Jurgen Lila della sezione Valdarno

Marcatori: 18° pt , 25° pt e 8° st Maloku

Ammoniti: 16° st Boninsegni (Castel.), 37° st Giachi (Castel.)

Espulsi: –

Angoli: 8-3 per la Castiglionese

Recupero: 0′ (I tempo), 4′ (II tempo)

La Castelnuovese si congeda dal proprio pubblico con una sconfitta subita da parte di un’ottima Castiglionese.
Ospiti che prendono in mano la partita fin dalle prime battute e costringono i locali a rintanarsi nella propria metà campo.
Al 3° minuto la prima occasione da rete. Angolo dalla sinistra, girata in area di Milighetti, Giachi respinge di pugno a terra poi Agnoletti allontana prima dell’intervento di Banelli.
Al 7° i ragazzi di Francesco Di Caterino provano a ripartire con Gadducci che dall’out di sinistra mette in mezzo per l’inserimento di Paperini, la palla è leggermente alta e la difesa può liberare.
Al 15° nuovo pericolo per la porta amaranto. Punizione dalla destra, deviazione di testa di Milighetti, la palla esce di poco alla destra di Giachi.
Al 18° i giallo-viola di Frescucci passano in vantaggio. Azione in verticale Mancini-Milighetti, lancio centrale per Maloku che sbuca alle spalle dei difensori e insacca con un bel pallonetto sull’uscita di Giachi.
Al 24° ancora ospiti pericolosi con un calcio di punizione che esce di poco alto sopra la traversa.
Al 25° il raddoppio. Milighetti apre sulla sinistra per Arrigucci, velenosa palla in area, inserimento improvviso di Maloku che mette in rete anticipando l’intervento di Giachi.
Il doppio svantaggio scuote un po’ la Castelnuovese che prova una timida reazione.
Al 26° Sosa Ramirez entra in area ma rallenta un po’ troppo e perde il tempo per il tiro.
Al 38° buona azione in pressing sui difensori ospiti, Mesina recupera palla e prova a servire Serni in area, la palla è leggermente lunga e Marianelli chiude in anticipo. La prima frazione di gioco si chiude sul punteggio di 0-2.
La ripresa si apre con un bello scambio Lenari-Gadducci-Serni: lancio sulla sinistra per Paperini che tira in corsa, la mira non è precisa, la palla si perde sul fondo.
All’8° la terza rete della Castiglionese. Palla persa dai difensori amaranto sulla fascia destra, Milighetti entra in area, passaggio per Maloku che realizza un gran gol di esterno destro a fil di palo.
La Castelnuovese si fa sotto alla ricerca della rete della bandiera. Al 12° grande conclusione di Mesina da fuori, Marianelli alza in angolo. Dalla bandierina palla in mezzo per la testa di Milli, un difensore ospite appostato sulla linea di porta allontana la minaccia.
Al 22° altro angolo dalla sinistra di Mesina, nuovo colpo di testa di Milli, un difensore ospite respinge con un braccio, il direttore di gara fa cenno di proseguire.
Al 37° la Castiglionese vicinissima alla quarta segnatura. Milighetti va via di forza a due difensori, entra in area, si allarga sulla destra per evitare Giachi e poi calcia di destro colpendo in pieno il palo.
Al 40° punizione dal limite per i ragazzi di Frescucci, Giachi si supera e devia sopra la traversa.
L’ultima azione della partita è di marca locale. Al 49° lancio di Indiani in area per Marini che non impatta bene il pallone che finisce tra le mani del portiere Brocchi.
Poi il fischio finale del signor Lila della sezione Valdarno.

Sabato prossimo ultimo atto del campionato con la trasferta di Pieve al Toppo.

Ultima partita interna per la Juniores

10/05/2019 – Al Luca Quercioli arriva la Castiglionese

Sono terminati i campionati della Prima Squadra e degli Allievi. Ancora due turni per la Juniores di Francesco Di Caterino.
Sabato 11 maggio l’ultima partita casalinga al Luca Quercioli.

Il dettaglio della partita
CASTELNUOVESE – CASTIGLIONESE
Sedicesima giornata di ritorno. Fischio d’inizio alle ore 16:00.
Arbitro dell’incontro Jurgen Lila della sezione Valdarno.
La Castiglionese occupa la seconda posizione in classifica con 69 punti totalizzati in 32 giornate frutto di 21 vittorie, 6 pareggi e 5 sconfitte, 68 reti all’attivo e 28 al passivo.
All’andata la vittoria nettissima della Castiglione per 6-0 grazie alle reti di Mancini Bambini, Gennaioli (2), Banelli, e La Falce.
Assenti per squalifica nella Castelnuovese il difensore Davide Fabbri, il centrocampista Ludovico Borsi, l’attaccante Denny Spataffi. Nessun giocatore squalificato nelle fila della Castiglionese

Il bilancio della stagione

6/05/2019 – Il commento di Mister Bencivenni sulla stagione appena conclusa

Dopo la salvezza conquistata all’ultima giornata abbiamo avvicinato il mister della Prima Squadra Gabriele Bencivenni e gli abbiamo chiesto un commento sul campionato appena terminato e sulla sua esperienza alla guida della Castelnuovese.

“La stagione della Castelnuovese è positiva!! Senza se e senza ma!!! Per tradizione calcistica tutti si aspetterebbero di trovare la Castelnuovese a disputare campionati da protagonista. La verità è invece che da quattro anni, questa società fa sforzi pazzeschi per mantenere la categoria. E questo gruppo storico di ragazzi , puntualmente si ripete in quello che io definisco un “miracolo sportivo”. E non lo dico perché non reputo questi ragazzi all’altezza, tutt’altro!!! Ma loro prima di tutti sanno che fin dall’inizio avranno da vendere cara la pelle, perché in questo campionato ogni stagione è composta da vere e proprie corazzate, squadre super attrezzate, con dei budget da altre categorie. E forse, proprio per questo, la stagione appena conclusa è stata la più difficile, la più livellata, la più competitiva delle ultime quattro stagioni.
I numeri parlano chiaro e i numeri hanno sempre ragione. Sono arrivato a Castelnuovo in una situazione di difficoltà, sia da un punto di vista della classifica, sia da un punto di vista della situazione mentale. Le 4 sconfitte consecutive che hanno portato Riccardo Mussi alle dimissioni hanno turbato notevolmente i ragazzi. Ho trovato una squadra ferita nell’orgoglio, nell’animo, abbattuta per il destino del mio predecessore, fino ad allora autentico condottiero e capo popolo. Ma al tempo stesso ho trovato una squadra fresca a livello fisico, ben allenata. Pronta a nuove e lunghe battaglie. Ho lavorato più a livello mentale, oltre che a trovare qualche accorgimento tattico. In un percorso difficile in cui il tempo per conoscersi a vicenda diminuiva a vista d’occhio. Alla fine però resta un percorso fantastico, nel quale ci siamo tolti anche grandi soddisfazioni come le vittorie di Gaiole, Pontassieve e Soci. Ma anche tanti pareggi “pesanti”, che hanno comunque contribuito a alzare il nostro bottino dei punti finali, oltre che al rafforzamento del nostro morale.
E alla fine la classifica dice sempre il vero. La Castelnuovese è salva, potrà ancora partecipare ad un campionato regionale importante. E questo è un risultato strameritato. Abbiamo subito 41 reti, decisamente troppe, ma abbiamo segnato 30 reti, tante quante il Cortona che è arrivato quarto. Abbiamo conquistato 37 punti, un solo punto in meno rispetto alla stagione precedente, dove la zona salvezza era più bassa. 21 punti nel girone di ritorno, con una media quindi da posizione ben più altra. Siamo arrivati a soli 5 punti dal Soci, autentica corazzata. La Rufina ci ha sorpassato di un solo punto, e lo ha fatto solo nell’ultima giornata di campionato, eppure parliamo di una quadra che quest’anno si era rafforzata e nelle ultime 2 stagioni aveva disputato la finale play-off. Abbiamo messo dietro 3 squadre che lo scorso anno erano tutte e 3 avanti alla Castelnuovese. La zona play-off è lontana solamente 10 punti dalla nostra posizione di classifica. E questo la dice lunga sull’equilibrio e sulla competitività di questo difficile campionato. Come dicevo prima, i numeri non sbagliano mai. Questi sono numeri importanti, che testimoniano l’importante campionato della Castelnuovese.
Si poteva fare meglio? Certo che sì! Nella vita in generale si può sempre fare meglio, e siccome io sono una persona che non si accontenta mai, cerco di stimolare sempre i ragazzi a dare sempre il massimo, a migliorarsi sempre, ad avere sempre l’ambizione di crescere, di imparare cose nuove. Uno stimolo che deve essere presente anche nelle prossime stagioni, in tutti questi ragazzi e in tutta la società, indipendentemente da quello che sarà il nostro futuro. Castelnuovo, la Castelnuovese e la sua tradizione calcistica meritano sempre il massimo!
I dovuti ringraziamenti a tutti i miei ragazzi che si sono sempre messi in discussione, sempre a mia disposizione, grandi lavoratori, prima uomini che giocatori.
Un grande ringraziamento a tutta la società che ci è sempre stata vicina senza mai farci mancare il supporto necessario. Voglio citare tutti, perché ognuno a modo suo a contribuito a raggiungere l’obiettivo. Ed inizio dal presidente Lorenzo Baldi, il primo innamorato di questa società. I suoi vice Becucci e Sciarradi, quest’ultimo anche mio grande collaboratore tecnico. Il D.G. Paolo Firli. Tutti i consiglieri e le persone della cucina che con grande amore ci preparano il pranzo del pre-partita (su tutti Ivano e Vilma, instancabili e sempre presenti). Nicola Tognazzi, che se lo definiamo un custode è palesemente riduttivo, un fratello di tutti, un Amico con la A maiuscola, un instancabile lavoratore, un innamorato perso per la maglia amaranto. Tutto il mio Staff, roba da professionisti: il Prof Tommaso Boncompagni, e miei collaboratori Mirko Nannucci, Lorenzo Lombardini, Alessandro Grigioni, Daniele Zamboni, Franco, ed il mio fidatissimo amico Fabio Picchioni che mi segue ormai da 4 anni. Sicuramente mi sono dimenticato di qualcuno, non volendo. ma la famiglia amaranto è talmente grande che è facile farsi sfuggire qualche nome. Ho lasciato volontariamente per ultimo Emanuele Simoni, che nelle categorie che ho citato sopra, non saprei dove inserirlo…….per il semplice fatto che lui è ognuna di essa: giocatore, capitano, direttore sportivo. Una bandiera, ma sopratutto un esempio di dedizione, passione, attaccamento alla maglia, ma sopratutto esempio di notevole umiltà. Un ragazzone di 41 anni suonati, attaccato a questi ragazzi, a questa famiglia. Un leader!

Adesso è giusto festeggiare, staccare un attimo la testa. Poi penseremo al futuro”

Promozione: ultima giornata

5/05/2019 – Castelnuovese salva nonostante la sconfitta

ALL. GV. DICOMANO CASTELNUOVESE 3-1
AUDAX RUFINA BIBBIENA 3-1
CHIANTIGIANA CORTONA CAMUCIA C. 1-2
N.S.P. CHIUSI ARNO CGN. LATERINA 2-0
PONTASSIEVE MAZZOLA VALDARBIA 0-1
SOCI CASENTINO FIRENZE OVEST 0-2
SPORT CLUB ASTA MONTALCINO 2-1
TERRAN. TRAIANA M.M. SUBBIANO 3-0

Risultati forniti da Campionando

Alleanza Giovanile Dicomano
Carlucci, Martini, Marucelli (45° st Castri), Vigiani, Ceripa, Giannoni, Fantaccini (39° st Innocenti), Rotondi, Gigli (47° st Ghaderi), Sabatini, Zepponi (30° st Magnanensi)
A disposizione: Maionchi, Buonocore, Michelacci, Pinzani, Scala
Allenatore: Alessio Miliani

Castelnuovese
Bonechi, Oscari (3° st Mesina), Massi (14° st Rigacci), Grazzini (21° st Agnoletti), Simoni, Mugnai, Benucci, Corsi, Angelotti (33° st Chisci), Mecocci, Sangalli (25° st Iacuzio)
A disposizione: Sorelli, Baldi M., Baldi G., Leggiero
Allenatore: Gabriele Bencivenni

Arbitro: Leonardo Labruna della sezione di Pontedera
Assistenti: Xhersinio Toska e Simone Pellegrini entrambi della sezione di Prato

Marcatori: 4° pt Gigli (AGD), 41° pt Mecocci (C), 4° st Rotondi (AGD), 38° st Gigli (AGD)

Ammoniti: 16° pt Oscari (C), 35° st Iacuzio (C)

Angoli: 11-5 per l’Allenaza Giovanile Dicomano

Recupero: 1′ (I tempo), 3′ (II tempo)

La Castelnuovese esce sconfitta dal comunale di Dicomano ma conquista ugualmente la permanenza in Promozione grazie al meccanismo della “forbice” (10 o più punti di distacco) che condanna il Marino Mercato Subbiano alla retrocessione diretta in Prima Categoria.
Gli altri verdetti vedono la vittoria del campionato da parte del Terranuova Traiana che conquista la promozione al campionato di Eccellenza, mentre Mazzola Valdarbia, Pontassieve, Cortona Camucia Calcio e Alleanza Giovanile Dicomano parteciperanno ai Play-Off. Già retrocesse da alcune settimane il Bibbiena e l’Arno Castiglioni Laterina.

Partita giocata su un campo decisamente pesante in una giornata piuttosto fredda per la stagione.
Molte le occasioni da rete da una parte e dall’altra. Vittoria meritata da parte dell’Alleanza Giovanile Dicomano che ha mostrato, come nella gara di andata, di essere una squadra compatta, molto ben preparata fisicamente, capace di belle giocate in velocità, con delle ottime individualità soprattutto in attacco. La Castelnuovese non ha tuttavia demeritato riuscendo a recuperare lo svantaggio iniziale e a creare altre occasioni prima di subire la rete del definitivo 3-1 nei minuti finali della gara.
Il match inizia subito con un gran ritmo e i padroni di casa creano la prima occasione già al 1° minuto. Azione in velocità Rotondi-Sabatini-Zepponi, conclusione ribattuta da Bonechi, riprende Sabatini all’altezza del dischetto del rigore, tiro che si alza troppo sorvolando la traversa.
La Castelnuovese prova a far male al 2° minuto con una conclusione di Angelotti dalla distanza, la palla si perde sul fondo.
Al 4° minuto il Dicomano passa in vantaggio. Angolo dalla destra, stacco aereo di Gigli, palla che tocca la parte interna del palo e si infila in rete.
La reazione amaranto non si fa attendere. Al 7° si accende una mischia in area locale in seguito ad una punizione di Corsi, la difesa riesce ad allontanare.
Al 14° Angelotti prova la deviazione volante su angolo dalla destra, Carlucci è nel posto giusto e para senza difficoltà.
Al 23° l’Alleanza Giovanile si riporta in avanti e manda al tiro prima Sabatini poi Fantaccini, la difesa amaranto riesce a ribattere.
Al 26° bell’azione locale sulla sinistra, palla in area dove si accende una mischia, la Castelnuovese si salva spazzando in fallo laterale.
Al 32° Alleanza vicina al raddoppio, Zepponi sfugge ai difensori amaranto, supera Bonechi per poi concludere da posizione defilata, la palla attraverso lo specchio della porta e poi esce sul fondo.
Nel finale di tempo l’Alleanza rifiata un attimo e la Castelnuovese ne approfitta per riportarsi in avanti. Al 37° dopo una serie prolungata di scambi Mecocci apre per Benucci che calcia molto forte dalla distanza mandando la palla a sfiorare l’incrocio dei pali.
Al 41° la rete del momentaneo 1-1. Angolo dalla destra di Angelotti, deviazione di Corsi per Mecocci che insacca con un preciso rasoterra a fil di palo.
Si va al riposo sul punteggio di 1-1.
Ad inizio ripresa mister Bencivenni è costretto a sostituire Oscari per infortunio. Mentre la compagine amaranto cerca il nuovo assetto il Dicomano trova la rete del 2-1. E’ il 4° minuto, serie di batti e ribatti al limite dell’area amaranto, apertura di Zepponi per Rotondi sulla sinisrta, grande conclusione che si infila all’altezza del secondo palo.
La Castelnuovese non ci sta e dopo solo un minuto porta Angelotti al tiro che Carlucci smanaccia in angolo.
Dicomano sempre pericoloso quando puà distendersi in avanti. Al 7° Sabatini elude due avversari e calcia dal limite, Bonechi si salva in due tempi.
La partita è aperta. Al 17° Grazzini devia di testa una punizione di Corsi, Carlucci para a terra.
Al 19° grossa occasione per gli ospiti. Lancio di Mecocci in area, ottimo inserimento di Grazzini che colpisce di testa in anticipo sul portiere, la palla esce di poco sul fondo.
Al 22° la palla buona capita sui piedi di Sangalli che riprende una deviazione della difesa dopo un cross di Mecocci, tiro che esce sul fondo accarezzando il palo alla destra di Carlucci.
Le squadre si allungano e si creano spazi. Al 32° Gigli punta la porta, rimedia Bonechi che riesce ad anticipare la conclusione dell’attaccante locale.
Al 38° la rete che chiude l’incontro. Gigli si invola sulla sinistra, supera difensori e portiere per poi insaccare nella porta oramai sguarnita.
Finale di gara che vede la Castelnuovese generosamente in avanti. Prima del triplice fischio da segnalare i tentativi di Mecocci, e Benucci neutralizzati da Carlucci ed un colpo di testa di Iacuzio terminato sul fondo.

La partita finisce 3-1 per i locali che possono festeggiare l’inserimento della griglia play-off. I giocatori amaranto escono dispiaciuti per la sconfitta che comunque non pregiudica il cammino di una intera stagione.

Juniores: 15ª giornata di ritorno

4/05/2019 – Prova decisamente sottotono dei giovani amaranto

ATL. LEVANE LEONA FALTERONA A.C. 2-0
CASTIGLIONESE TERRAN. TRAIANA 0-0
FAELLESE ALBERORO 3-2
FRATTA S.CATERINA CAPOLONA QUARATA 0-7
INDOMITA QUARATA ORANGE DON BOSCO 0-3
M.M. SUBBIANO ARNO CG. LATERINA 2-2
PIEVE AL TOPPO 06 BUCINESE 1-2
RASSINA CASTELNUOVESE 1-0
TEGOLETO S.FIRMINA 0-1

Risultati forniti da Tuttocampo

Rassina
Cerofolini, Catalani, Amato, Verola, Manneschi, Ndiaye, Andreini, Oretti (21° st Romaniello), Barretta, Mencattini (17° st Norcini), Fantechi (32° st Panci).
A disposizione: Vagnoli, Seri, Andretta.
Allenatore: Marco Cerofolini

Castelnuovese
Giachi, Sosa Ramirez, Lavacchi (32° st Borsi), Milli, Firli (31° pt Paperini), Boninsegni, Lenari (41° st Marini), Zaccagnini (13° st Cortesi), Gadducci, Pisano, Bucciarelli (7° st Fabbri)
A disposizione: Indiani
Allenatore: Francesco Di Caterino

Marcatore: 23° pt Fantechi (R)

Espulsi: 49° st Borsi (C), a partita terminata Fabbri (C)

Angoli: 7-6 per la Castelnuovese

Recupero: 3′ (I tempo), 5′ (secondo tempo)

La Juniores amaranto esce sconfitta dal comunale di Rassina.
Dopo la più che convincente gara contro il Tegoleto di 7 giorni fa, i giovani amaranto disputano una partita decisamente sottotono, con grosse difficoltà di manovra, riuscendo solo nel finale a creare qualcosa di pericoloso dalle parti del portiere locale.
L’inizio della partita fa illudere i valdarnesi. Lenari apre sulla sinistra per Gadducci che entra in area e calcia di sinistro mandando la palla a sbattere sul palo.
Al 10° minuto la prima azione del Rassina. Oretti lancia centralmente Fantechi, rimedia Giachi con una pronta uscita di piede.
Al 14° punizione di Pisano lunga in area, intervento di Boninsegni che conclude in girata senza riuscire ad inquadrare lo specchio della porta.
Al 17° Rassina vicino al vantaggio. La Castelnuovese perde palla in uscita, Amato lancia Fantechi in area che prova un forte diagonale dalla sinistra che esce di poco sul fondo.
La rete del Rassina è solo rimandata. Al 23° rilancio dalla propria metà campo per Barretta, riprende Fantechi che supera uno dopo l’altro i difensori amaranto per poi concludere di sinistro mettendo la palla sotto la traversa.
Al 27° Di Caterino è costretto a sostituire capitan Firli per infortunio.
Al 30° ci prova Pisano da fuori area, la palla esce alta sopra la traversa.
Al 32° episodio che fa infuriare i giocatori ospiti. Il collaboratore di linea di parte locale segnala un fallo laterale, tutti si fermano ma il direttore di gara fa cenno di continuare, Fantechi si invola indisturbato sulla destra, arriva solo davanti a Giachi ma calcia incredibilmente sul fondo.
Passano 3 minuti e la situazione si ripete esattamente nella stessa maniera; stavolta è Andreini che va via sulla destra, prova il cross per Fantechi, chiude Giachi in anticipo.
Finale di tempo che vede la Castelnuovese rischiare seriamente di subire la seconda rete.
Al 46° Barretta si avventa su una palla sporcata da un difensore, prova il pallonetto su Giachi che si allunga e riesce a fermare la palla destinata in fondo alla rete.
Ancora due angoli pericolosi per i Casentinesi: prima una conclusione di Verola deviata in angolo da un difensore, poi un colpo di testa di Amato che esce di poco sul fondo.
Si va al riposo sul punteggio di 1-0 per i bianco-verdi di casa.
Inizia il secondo tempo e sono ancora i locali a creare un pericolo su azione d’angolo: colpo di testa di Fantechi parato a terra da Giachi.
Mister Di Caterino prova a ridisegnare la squadra con alcuni inserimenti e la Castelnuovese inizia a guadagnare metri di campo. Al 9° finalmente un’azione dei valdarnesi. Boninsegni pesca Gadducci sulla sinistra, insidiosa palla in mezzo che non trova però compagni pronti alla deviazione e l’azione sfuma.
Al 12° Zaccagnini mette in area per Gadducci che, circondato da 3 avversari, non trova lo spazio per il tiro.
Al 13° in seguito ad una palla persa malamente dagli ospiti sulla linea laterale, arriva il cross di Barretta che va a incocciare il braccio di Lavacchi, il direttore di gara opta per l’involontarietà e fa cenno di proseguire.
La Castelnuovese adesso può vantare una certa superiorità territoriale ma le occasioni da rete non arrivano.
Al 39° i locali partono in contropiede mettendo Barretta in condizione di battere a rete; la conclusione però non è precisa e la palla esce alta sopra la traversa.
Finale di gara che vede la Castelnuovese creare finalmente due significative palle – gol.
Al 43° si accende una mischia in seguito ad un angolo di Pisano, la difesa locale riesce a murare i tentativi di Boninsegni e Milli.
Al 45° l’azione più bella di tutta la partita. Scambio Fabbri-Boninsegni-Milli-Sosa Ramirez-Pisano, perfetto cross rasoterra sul quale si avventa Paperini con ottima scelta di tempo ma pessima mira, la palla esce alta calciata dal limite dell’area piccola.
Passano 5 minuti di recupero ma non accade più niente. Da segnalare la doppia espulsione ai danni di Borsi e Fabbri sui titoli di coda a rendere più amara la giornata della compagine amaranto.

Sabato prossimo i ragazzi di Francesco Di Caterino giocheranno al Luca Quercioli conto la Castiglionese, attuale seconda forza del campionato.

Le partite del fine settimana

3/05/2019 – Promozione ultimo atto: la salvezza dista 1 punto

Ultimo atto del campionato di Promozione. La Prima squadra di Gabriele Bencivenni a Dicomano in cerca del punto salvezza, Juniores in trasferta a Rassina.
Il dettaglio delle gare.

Juniores
RASSINA – CASTELNUOVESE
Sabato 4 maggio al Comunale di Rassina. Quindicesima giornata di ritorno. Fischio d’inizio alle ore 16:00.
Arbitro Federico Sassoli della sezione di Arezzo.
Il Rassina occupa l’ottava posizione in classifica con 49 punti totalizzati in 31 incontri frutto di 14 vittorie, 7 pareggi e 10 sconfitte, 53 reti all’attivo e 50 al passivo.
All’andata la partita terminò con la vittoria del Rassina al Luca Quercioli per 3-0, risultato maturato grazie ad una sfortunata autorete di Firli e alle segnature di Ricci e Jatta.
Assente per squalifica l’attaccante Denny Spataffi della Castelnuovese.

Prima Squadra
ALLEANZA GIOVANILE DICOMANO – CASTELNUOVESE
Domenica 5 maggio allo stadio Comunale di Dicomano.
Quindicesima e ultima giornata di ritorno. Fischio d’inizio alle ore 16:00.
Arbitro Leonardo Labruna della sezione di Pontedera, assistenti Xhersinio Toska e Simone Pellegrini entrambi della sezione di Prato.
Alleanza Giovanile con ambizioni play-off, attualmente posizionata in quinta posizione (in coabitazione con il Cortona Camucia Calcio) con 44 punti totalizzati in 29 gare frutto di 11 vittorie, 11 pareggi e 7 sconfitte, 38 reti all’attivo e 27 al passivo.
All’andata la partita terminò con il clamoroso successo dell’Alleanza Giovanile per 5-0 grazie alle reti di Sabatini (2), Scala, Lumini e Zepponi.
Assente per squalifica il portiere dell’Alleanza Giovanile Mirko Manzini, nessun giocatore squalificato nelle fila della Castelnuovese.

Allievi: ultima giornata

29/04/2019 – La Castelnuovese gioca e il Capolona Quarata segna e vince

AREZZO F.A. ATL. LEVANE LEONA 0-0
ARNO CG. LATERINA M.M. SUBBIANO 2-0
CASTELNUOVESE CAPOLONA QUARATA 1-3
TEGOLETO TERR. TRAIANA.A 1-2
TERR. TRAIANA.B CASENTINO AC.A 1-6
TUSCAR BUCINESE 3-3
Riposa-CASENTINO AC.B
Riposa FORTIS AREZZO

Risultati forniti da Campionando

Classifica finale

Logo Arezzo Football Academy Arezzo Football Academy 52 (22p.)
Logo Arno Castiglioni Laterina Arno Castiglioni Laterina 49 (22p.)
Logo Casentino Academy Sq. A Casentino Academy Sq. A 45 (22p.)
Logo Atletico Levane Leona Atletico Levane Leona 43 (22p.)
Logo Terranuova Traiana Sq. A Terranuova Traiana Sq. A 40 (22p.)
Logo Tuscar Tuscar 40 (22p.)
Logo Tegoleto Tegoleto 34 (22p.)
Logo Bucinese Bucinese 28 (22p.)
Logo Capolona Quarata Capolona Quarata 18 (22p.)
Logo Marino Mercato Subbiano Marino Mercato Subbiano 16 (22p.)
Logo CASTELNUOVESE CASTELNUOVESE 4 (22p.)
Logo Fortis Arezzo Fortis Arezzo 1 (22p.)
Logo Casentino Academy Sq. B Casentino Academy Sq. B (*) 0 (0p.)
Logo Terranuova Traiana Sq. B Terranuova Traiana Sq. B (*) 0 (0p.)

(*) Fuori classifica
Capolona Quarata 1 punto di penalizzazione

Castelnuovese
Pirricone, Spatola, Benucci (73’ Mungo), Abitabile (63’ Badii), Cortesi, Fabbri, Bologna (52’ Benci), Lenari (52’ Caiazza), Ciccarelli, Di Scipio (73’ Crolla), Paperini
Allenatore: Tonino Stilo

Capolona Quarata
Zurli (73’ Fattorini), Andreini, Santiccioli (41’ Ghezzi), Colonna, Guadagni, Cani, Renzoni (60’ Banc, 64’ Flori), Ademaj, Scortecci, Meco, Pratesi (41’ Innocenti)
Allenatore: Fabio Morello Fabio/Gianni Bargigli

Arbitro: Francesco Magnelli della sezione Valdarno

Ancora una bella prestazione degli allievi amaranto che sbagliano decisamente troppo sotto porta e sono puniti severamente dal Capolona Quarata che invece capitalizza 3 delle 4 occasioni avute.
Partono subito forte gli amaranto. Al 3’ la prima conclusione di Paperini con un bel tiro a incrociare dal lato sinistro dell’area, la palla si spenge sul fondo.
Al 10’ nuova trama e bell’intesa Ciccarelli- Paperini, murati al limite dell’area; cambio su Benucci che accorre sulla fascia sinistra, il terzino amaranto prova a concludere ma la mira è imprecisa.
La Castelnuovese spinge, gli ospiti si difendono senza lasciare molto spazio per il tiro agli amaranto, che riescono comunque spesso ad aprire verso sinistra su Benucci, che ha vita più facile di Di Scipio a destra ben
contenuto. Gli ospiti provano a giocare di rimessa, ma la retroguardia amaranto è attenta e non corre rischi.
Si arriva al 27’ con un’altra bella azione della Castelnuovese, Paperini lancia di Scipio che da destra converge, non ha spazio per la conclusione, ottimo cambio di gioco verso sinistra dove Benucci arriva ancora smarcato, prova a coordinarsi ma la conclusione esce ancora a lato.
Al 32’ la beffa per i locali. Il centravanti ospite Scortecci parte dalla tre quarti campo con azione insistita ed ottimi dribbling, ha la meglio sulla retroguardia amaranto, la conclusione è precisa, Pirricone è battuto.
La Castelnuovese non ci sta e si ributta subito all’attacco, Paperini viene fermato da Andreini con un contrasto duro, al limite del regolamento; l’azione prosegue per poi essere fermata per un nuovo fallo di Santiccioli su Ciccarelli. Gli animi si scaldano, Ademaj, non coinvolto direttamente nell’azione viene a dar man forte ai compagni prendendosela un po’ con tutti, l’arbitro Magnelli poco dopo decide per l’espulsione diretta proprio di Ademaj.
La Castelnuovese non sfrutta bene una punizione dalla tre quarti e sulla ripartenza arriva in area amaranto un pallone sporco, è ancora Scortecci il più veloce di tutti e la girata va ad infilarsi proprio a fil di palo: con l’uomo in meno gli ospiti trovano subito il 2-0.
Mister Stilo sprona i suoi, e la reazione non si fa attendere. Al 37’ Di Scipio dalla destra crossa bene verso il centro, ma Paperini non riesce a deviare in porta.
Nella ripresa fuori Santiccioli e Pratesi per il Capolona Quarata, dentro Ghezzi e Innocenti; la Castelnuovese riprende a ranghi invariati e continua a produrre gioco. Al 42’ Pirricone pesca col rinvio direttamente Paperini che da destra converge, tutto benissimo tranne la conclusione, ribattuta dal portiere ospite. Dal calcio d’angolo seguente nuova nitida occasione per gli amaranto, la difesa ospite riesce solo momentaneamente a liberare, Paperini riconquista palla e scodella in area per l’accorrente Benucci che di testa manda alto. Peccato, al terzino amaranto cresciuto di partita in partita è mancato solo il gol in questa stagione.
La Castelnuovese effettua i primi cambi al 52’, fuori Bologna e Lenari, dentro Benci e Caiazza che si piazzano dietro facendo avanzare Cortesi e Spatola.
Al 55’ ennesima azione che si sviluppa sulla fascia destra del fronte d’attacco della Castelnuovese con Spatola e Di Scipio a cercare l’ennesima deviazione in aerea, la difesa ribatte e sulla palla in uscita è pronto
Cortesi che meriterebbe la rete sia per la bellissima annata, sia per riscattare l’errore della prima frazione che ha consentito il primo gol di Scortecci, ma la conclusione finisce alta.
Al 57’ Paperini si invola ancora ed entra in area, vistosa trattenuta di Colonna ma Paperini resiste, vuole andare alla conclusione ma l’estremo Zurli neutralizza.
Al 58’ Si rivede il Capolona Quarata con Meco che solo in avanti controlla bene e va alla conclusione, bravissimo Spatola a rientrare e ad opporsi col corpo.
Al 60’ Fabbri batte bene dalla sinistra, forte e teso sotto porta, ma nessuno degli amaranto riesce a spingere in rete.
Un minuto più tardi si scontrano a centro campo testa contro testa Benci e Banc, restano entrambi a terra ma è Banc ad avere la peggio: nella ricaduta il n. 16 del Capolona Quarata, poggia male il braccio destro. L’immediata sensazione è di un infortunio grave. La partita si ferma per quaranta minuti per le prime cure e per attendere l’arrivo dell’ambulanza. L’applauso dei ragazzi in campo e di tutto il pubblico accompagna la partenza dello sfortunato Banc ed è un sincero augurio per una pronta guarigione.
Si riparte, non con la stessa grinta che aveva animato i ragazzi fino a quel momento, capitan Spatola prova a spronare i suoi ed al 63’ è proprio lui a mettere in mezzo dalla destra l’ennesimo buon traversone su cui nuovamente nessuno degli avanti amaranto riesce ad intervenire per la conclusione.
Al 67’ in una rara ripartenza degli ospiti ancora bravissimo Scortecci, con la solita azione personale palla al piede, salta Benci e Fabbri e sigla la personale tripletta.
La Castelnuovese cerca almeno il gol della bandiera, che arriva al 73’ ad opera del subentrato Badii, bravo finalmente a farsi trovare pronto sull’ennesimo calcio d’angolo ben battuto da Paperini, tap in vincente
sotto porta all’altezza del secondo palo.
La Castelnuovese finisce in avanti ma il tempo stringe e il risultato non cambia.

Nonostante l’ennesima sconfitta tutti a salutarsi ed a ricevere l’applauso del pubblico in un’atmosfera un po’ malinconica da ultimo giorno di scuola. Il film del campionato scorre impietoso, dopo la vittoria all’esordio i tre punti non sono più arrivati, ma non è stato neanche più possibile giocare con quella stessa formazione. Mister Stilo ha ridisegnato la squadra domenica dopo domenica ed ha portato un gruppo ad essere squadra, facendo crescere singoli e collettivo. La Castelnuovese ha dovuto fronteggiare tante assenze e defezioni, ha affrontato un campionato allievi giocando spessissimo con maggioranza di 2003 e 2004, ma è migliorata continuamente dando filo da torcere per buoni tratti di gara a squadre più rodate e compatte.
All’inizio mancava anche la convinzione, a volte, come oggi, è mancata solo un po’ di fortuna. L’impegno dei ragazzi è stato lodevole, così come da lodare è stata sempre la correttezza espressa in campo. Il divario grandissimo delle prime partite è stato colmato, è la base per affrontare con ottimismo il prossimo campionato.

Promozione: 14ª giornata di ritorno

28/04/2019 – Tutto rimandato all’ultima giornata

ARNO CGN. LATERINA AUDAX RUFINA 0-0
BIBBIENA PONTASSIEVE 1-4
CASTELNUOVESE TERRAN. TRAIANA 0-0
CORTONA CAMUCIA C. SPORT CLUB ASTA 1-0
FIRENZE OVEST ALL. GV. DICOMANO 1-0
M.M. SUBBIANO N.S.P. CHIUSI 0-1
MAZZOLA VALDARBIA CHIANTIGIANA 0-0
MONTALCINO SOCI CASENTINO 4-3

Risultati forniti da Almanacco del calcio toscano

Castelnuovese
Bonechi, Oscari, Massi (32° st Baldi G.), Ermini (38° st Mesina), Simoni, Mugnai, Benucci, Corsi, Angelotti (28° st Chisci), Sangalli (31° st Rigacci), Iacuzio (23° st Mecocci)
A disposizione: Sorelli, Baldi M., Leggiero, Grazzini
Allenatore: Gabriele Bencivenni

Terranuova Traiana
Alterini, Bencivenni (21° st Lazzerini), Bartolucci, Meazzini, Gualdani, Tomberli, Francini (15° st Sacconi), Marzi, Rovai (45° st Nuzzi), Corsi, Cristiano (28° st Massai).
A disposizione: Poponcini, Falchi, Damato, Grazzini, Dati
Allenatore: Marco Becattini

Arbitro: Juri Gallorini della sezione di Arezzo
Assistenti: Luca Salvadori e Diletta Cucciniello entrambi della sezione di Arezzo

Marcatori: –

Ammoniti: 29° pt Bartolucci (TT)

Ex: Chisci, Boncompagni (C), Dati (TT)

Angoli: 4-2 per la Castelnuovese

Recupero: 1′ (I tempo), 4′ (II tempo)

Finisce 0-0 il derby valdarnese tra Castelnuovese e Terranuova Traiana.
Partita non spettacolare condizionata dal maltempo che ha imperversato per tutta la durata della partita e dalla paura di perdere di tutte e due le compagini.
Castelnuovese più propositiva in avvio che si rende pericolosa dopo 1 minuto di gioco su azione d’angolo con Massi che sfiora la deviazione vincente di testa.
Amaranto locali che ci provano ancora al 4° con Angelotti di testa sempre su azione d’angolo.
Al 33° da segnalare una forte conclusione di Iacuzio dal limite che però non inquadra la porta.
Terranuova Traiana che prova a pungere in contropiede al 36° con Cristiano ma l’azione viene fermata dalla difesa locale.
Al 40° Angelotti si libera per il tiro da fuori impegnando Alterini in una parata in tuffo.
Secondo tempo che vede progressivamente peggiorare le condizioni del campo.
Al 4° minuto una conclusione pericolosa di Benucci viene deviata in angolo da Alterini.
All’8° gli ospiti escono dal guscio e ci provano su calcio di punizione senza però riuscire ad inquadrare la porta di Bonechi.
Al 14° nuova conclusione di Benucci ben servito da Ermini, la palla esce alta.
Il resto della partita scorre via senza altre grosse emozioni con le difese che riescono sistematicamente a chiudere tutti varchi.
Finisce così 0-0. Un risultato che rimanda tutti i verdetti alla prossima giornata: il Terranuova Traiana dovrà vincere in casa con il Marino Mercato Subbiano per festeggiare la promozione in Eccellenza, la Castelnuovese dovrà pareggiare a Dicomano oppure sperare nei passi falsi di Subbiano, Rufina o Firenze Ovest per evitare i play-out.